Vitamina C pura: un miracolo per il viso.

Che la vitamina C faccia bene è assodato. Ma anche per la nostra pelle è davvero una panacea: rughe e diminuzione dell'attività del collagene sono dovuti principalmente agli agenti ossidanti dell'ambiente, e il potere antiossidante della vitamina C rappresenta un importantissimo fattore di protezione.

Alcune ricerche hanno dimostrato che, per la pelle, la vitamina C è molto più efficace se applicata localmente piuttosto che ingerita. Insomma, le spremute d'arancia che aiutano la nostra salute possono fare davvero poco per le rughe.

Ci sono molte creme in commercio che contengono vitamina C; ma ahinoi, anche quelle sono proprio poco efficaci. Perché? Perché l'acido ascorbico (la vitamina C, appunto) ha vita brevissima e convive male con le altre sostanze. E tutti i conservanti, anche naturali, che si aggiungono alle creme per far sì che durino nell'armadietto inattivano la percentuale (sempre comunque piccola) di ascorbico che c'è nella crema.

Come utilizzarla allora? Semplice: pura, così com'è, ed espressa. Acquistate delle pasticche di acido ascorbico in farmacia (qualunque marca va bene, anche generica); sbriciolate un angolino di una pasticca in due dita di acqua minerale e passate tutto sul viso come tonico prima di andare a dormire.  Accortezze: non usatene troppa, è pur sempre un acido; non usate cucchiaini in metallo per mescolare.

Secondo altre ricerche di un'università americana, la C pura sul viso è sufficiente per tre giorni di attività antiossidante. Non dovete farlo tutte le sere, insomma!

Noi ci stiamo provando: e il risultato ci sembra fantastico per il momento. Pelle uniformata, più liscia, più turgida, niente rossori, insomma perfetta. Vedremo in seguito! E se provate anche voi, fateci sapere...

 

 

Vota l'articolo:
4.03 su 5.00 basato su 93 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO